Rolf Leuenberger nasce a Berna, in Svizzera, nel 1953, dove risiede fino all’età di 19 anni.

Dopo aver trascorso due anni a Ginevra si trasferisce nei pressi di Lugano nel 1974, dove vive tuttora.

 

 

Adora viaggiare e stare a contatto con le persone. Inoltre coltiva una grande passione per l’arte, in particolare quella cinematografica.

 

 

Nel 1977 entra a far parte dell'allora Foto Cine Club Lugano e in seguito diventa responsabile Cine.

 

 

Dal 1980, per un periodo di sette anni, riveste il ruolo di presidente nell’associazione cinematografica culturale Cinedoc (Kulturfilmgesellschaft) a Lugano.

 

 

Nel 1984 fonda a Lugano l’associazione CiAC - Cineamatori Ceresio di cui è membro per 25 anni, 18 dei quali in veste di presidente. Durante gli anni dirige svariati festival nel sud della Svizzera.

 

Rolf Leuenberger, Christine Zurbrügg, Michael Hudecek
RL, Christine Zurbrügg, Michael Hudecek

  

Per diversi anni è membro del comitato centrale di swiss.movie (federazione del film svizzero non professionale), per il quale organizza nel 2010 il 75° festival swiss.movie a Spiez (BE).

 

 

 

 Dal 2009 al 2015 è consigliere nel comitato dell’organizzazione internazionale UNICA - Union international du cinéma e conduce le discussioni della giuria davanti al pubblico a partire dal 2010. 

 

  

Clemens Klofpenstein, Rolf Leuenberger
Clemens Klofpenstein, RL

 

 

Come membro di una giuria, Rolf Leuenberger vanta una lunga esperienza sia in Svizzera che all’estero. Da menzionare il concorso mondiale UNICA a Blankenberge in Belgio nel 2005, come pure i festival di Ebensee (A), Senftenberg (D), Ventabren (F) e Liechtenstein (FL).

 

 

Nel 1985 vince la prima medaglia d’oro al concorso nazionale organizzato da swiss.movie a Berna grazie al suo film „Impressioni di una visita“.

 

Rolf Leuenberger, Beatrice Jann, Tété Allinho
RL, Beatrice Jann, Tété Allinho

 

Nel 2002, con „René Furrer“ e, nel 2003, con „Cabo Verde, oltre la spiaggia”, Rolf Leuenberger si aggiudica a Spiez il “Goldener Drachen” per due anni consecutivi.

 

Irène Yrini Röthlisberger
Irène Yrini Röthlisberger

 

Nel 2006 il suo documentario „Myriam” viene premiato con il „Jet d’or“ alla prima edizione della biennale di Ginevra e, nel 2008, Rolf Leuenberger si aggiudica sempre a Ginevra il premio come miglior suono. 

 

Rolf Leuenberger

  

Nel 2008 riceve l’”Orso d’argento” al Festival delle Nazioni di Ebensee grazie al suo videoritratto intitolato „Irène Yrini“. Seguono numerosi successi a livello nazionale ed internazionale.

 

Rolf Leuenberger si dedica oggi

alla realizzazione di documentari in qualità di regista indipendente.

 

Marianne Leuenberger, Rolf Leuenberger
ML, Rolf Leuenberger

 

Nel 2015 crea l'Amateur Film Atelier – Stessa TI, un luogo dove raccoglie cineprese, proiettori, tavole di montaggio e filmati amatoriali dal 1922 ad oggi.

 

L’atelier vuole diventare un luogo di memoria e d’incontro per tutti gli interessati.